Occhi d’Ortica

Oh
si aprono crepe nel cielo
con volti di Han’nya
in successione
e sgusciano frenetici
corpi
che ricordano l’immagine
di avi
la postura
la gestualità
o forse il nulla
che assomiglia a qualcuno.
Ho accelerato tutto
nell’incertezza
brunita dal ricordo,
per sbiadire meno
i fotogrammi.
Ho colonizzato la mia strada
di ammennicoli muniti
di muscoli e sangue
e c’è voluto coraggio
e cento dorsi di sudore.
Ho plastificato i sorrisi ricevuti
e le strette di mano,
li ho appesi al muro
come trofei di caccia
nella mia casa-airbag,
utile solo per l’attimo utile:
non esplode mai.
E ora vedo palmi di mani,
sollevati davanti alla finestra.
E vedo il dispiacere nero
che cola sul vetro,
e sento canti in lingue sconosciute
che frullano fonemi
di labbra impazzite
e il suolo fibrilla,
al funerale degli occhi.
Ho coltivato i ricordi
– li ricordi? –
e i tuoi occhi d’ortìca,
sbocciati bianchi
e morti come sbocciati,
vissuti e dipinti
di dolorosi fendenti-smeraldo
ma sempre fermi
come un segnalibro,
nella giusta posizione,
che era giusta per te.
Ma è giusto così,
quel segnalibro di palpebre chiuse
che se le riapro,
ogni volta
è una festa di pagine vive.

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

7 pensieri riguardo “Occhi d’Ortica”

  1. “quel segnalibro di palpebre chiuse
    che se le riapro,
    ogni volta
    è una festa di pagine vive.”
    Bella poesia che mi parla molto e i versi di chiusa hanno luce
    Grazie.
    🙂
    gb

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...