José Cid – Fuga Para o Espaço (1978)

José Cid è un artista portoghese molto conosciuto in patria. Negli anni ’60 e ’70 era attivo col gruppo Quarteto 1111, dopodiché ha intrapreso la carriera solista. I suoi dischi sono prevalentemente pop commerciale, ma nel 1978 ha pubblicato un disco notevole sia musicalmente che per il concept che lo sorregge: l’intero album infatti narra del tema della distruzione della Terra e del viaggio di pochi superstiti, che decidono di ricominciare con la civilizzazione su di un altro pianeta. Questo è senza dubbio e di gran lunga il suo disco migliore. Bellissima anche la copertina del vinile, apribile in modo tale da comporre una vera opera d’arte. Il titolo dell’album – considerato uno dei migliori dischi portoghesi di sempre – è “10000 anos depois entre Venus e Marte” (10.000 anni dopo, tra Venere e Marte), e questa è la bella traccia “Fuga Para o Espaço”, che tra pianoforte e un sintetizzatore molto “space” rende bene il percorso del malinconico viaggio, descritto da un testo breve e che lascia spazio alle atmosfere strumentali (che pagano qualche debito ai migliori Pink Floyd). Bellissima anche la melodia del cantato. Il vinile originale (molto quotato, intorno ai 250 euro – ma vi sono ristampe più economiche – e anche la ristampa su cd) contiene anche un bel libretto con disegni della Terra morente, del viaggio, creature aliene e annesse didascalie, che riporto solo in parte. Testo e streaming sotto.

Vem amiga
Na nave de comando;
Esquece a noção do tempo,
Não me perguntes quando.

Vem depressa,
Antes que seja tarde;
Não olhes para trás,
Já toda a Terra arde.

Marte é verde e Mercúrio brilha entre Vénus e
Centauro.
Plutão é branco e ponto de paragem na viagem pelo Céu.

Na cabine central,
Emiti um sinal;
No ecrã tudo andar,
Tudo indica normal.

Traduzione italiana

Vieni amico,
Nella nave di comando;
Dimenticate il concetto del tempo,
Non chiedetemi quando.

Vieni presto,
Prima che sia troppo tardi;
Non guardare indietro,
Già tutta la Terra brucia.

Marte è verde e Mercurio splende
tra Venere e Centauro.
Plutone è il punto di bianco e di sosta
durante il viaggio attraverso il Cielo.

Nella cabina centrale,
Invia un segnale;
Nell’intero schermo
Tutto indica che va tutto bene.

“, 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...