“Le stanze dentro” premiato come secondo classificato al Premio Nabokov 2019

Ed ecco finalmente il resoconto della splendida serata di sabato 29 febbraio. Dopo la selezione della giuria, che - dopo aver letto le numerose opere edite di poesia giunte in loro mano - aveva ristretto la rosa dei migliori a soli sette libri finalisti, nel Teatro Comunale di Novoli, alla presenza di Piergiorgio Leaci, dell'editore… Continue reading “Le stanze dentro” premiato come secondo classificato al Premio Nabokov 2019

Finale Premio Nabokov: 29 febbraio

Domani dalle ore 17,00 alle ore 20,00 si terrà la finale del Premio Nabokov, cui partecipo in qualità di finalista con "Le stanze dentro". Ci si ritrova a Novoli (Lecce) presso il Teatro Comunale in Piazza Regina Margherita. https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/d/dc/Teatro-Comunale-Novoli.jpg Presidente di Giuria è il giornalista Rai Pino Scaccia, mentre gli autori saranno intervistati dallo storico… Continue reading Finale Premio Nabokov: 29 febbraio

“Le stanze dentro” è finalista al Premio Nabokov per i libri editi

Interrompo il silenzio forzato (il lavoro mi assorbe tanto, ma è un "assorbire" piacevole) per comunicare che a distanza di poco più di un anno dalla pubblicazione, "Le stanze dentro" è arrivato in finale al Premio Nabokov. Un risultato per me importante, vista la serietà del premio e il riconoscimento che riguarda non singole poesie… Continue reading “Le stanze dentro” è finalista al Premio Nabokov per i libri editi

“Io sono Iraklion” (da “Le stanze dentro”): significato e breve analisi del testo.

"Io sono Iraklion" è la poesia che apre il libro "Le stanze dentro", e in quanto apripista al lavoro, riveste diverse funzioni. Prima di tutto serve a introdurre un legame: il legame tra chi scrive e il testo stesso. Ho così scelto di "affondare le mani" nel mio cognome (i cognomi sono vere fucine di… Continue reading “Io sono Iraklion” (da “Le stanze dentro”): significato e breve analisi del testo.