Queen – Mad the Swine (inedito 1973)

Una storia che si intreccia con la mia storia. Era la fine degli anni '90 o forse i primissimi anni 2000: internet era privilegio di pochi e non era ancora quel multiforme bazar che è oggi, dove si può trovare davvero di tutto. Tramite un libro pubblicato dalla Arcana Editrice (Queen, La biografia ufficiale, 1993),… Continua a leggere Queen – Mad the Swine (inedito 1973)

Giuni Russo – L’Addio (1981: testo di F. Battiato)

Ecco uno di quei testi italiani che mi fa illuminare, e mi stupisce e mi sorprende ogni volta per la sua semplice bellezza. La canzone è meravigliosa, e il testo altrettanto. Come lo era l'interprete. Con la fine dell'estate come in un romanzo l'eroina visse veramente prigioniera. Con te dietro la finestra guardavamo le rondini… Continua a leggere Giuni Russo – L’Addio (1981: testo di F. Battiato)

Pagine Vive

La biblioteca scoppia di carta. Io ne annuso l'odore, tra fogli gialli e rilegature rotte dal tempo. Ogni libro è un'urna di pace, contenitore del tempo sottile. Ogni pagina la sfoglio col suono del passo curioso nella terra. Feroce, a volte, leggo con l'ansia del disperso aggrappato al sospiro di storie, e gli occhi genuflessi… Continua a leggere Pagine Vive

China Shop

Col non-sorriso di brocca sbreccata e guance di gommapiuma giocherellava coi dorsi delle carte come fossero schiene di gatto bidimensionali, con la testa felina fuggita rotolando nel suo pelo e il corpo inerte e appiattito. Recepì la richiesta: "Jiàng yóu" con un'occhiata afona e nera e lentamente si disgiunse dalla sedia interrompendo quella specie di… Continua a leggere China Shop

Polly

La ricordo solitaria nel campo a rincorrere biglie di vetro, scivolando sull'erba impressionista la sua voce riempie i vuoti d'aria come la febbre affonda nel corpo e così i nomi delle cose restano impigliati all'ailanto e al maggiociondolo al sorbo e all'ippocastano e tutto lo spazio tra i rami ne raccoglie l'essere. C'è una sfilza… Continua a leggere Polly