Milva – L’Aereoplano (1982: testo di F. Battiato)

(No, la parola “Aereoplano” non è un refuso di chi scrive – dalla forma “Aeroplano” – ma è scritto esattamente così sia su vinile che su cd. Su youtube correggono il titolo: eh no, se è così…lasciatelo così).
Ed eccoci alla terza delle tre grandi voci femminili con cui Battiato decide di collaborare nei primi anni ’80, la grande Milva. Sicuramente quella con più esperienza tra le tre – se affiancata ad Alice e Giuni Russo di quegli anni – e l’ultima in ordine cronologico a collaborare con Battiato, per un album pubblicato nel 1982 che si intitolerà: “Milva e Dintorni”. Il disco è molto bello, forse un pelino inferiore alle vette raggiunte da Battiato (e Giusto Pio) con Alice e soprattutto con Giuni Russo, ma parliamo di sensazioni personali e di una certa “magia” che qui è presente in misura più ridotta.
Anche la “squadra” al lavoro è la stessa: il fido Giusto Pio ad aiutare la composizione musicale di Battiato, i testi di Battiato e l’ormai solida band che aveva già suonato nei lavori di Battiato, Alice e Giuni Russo.
Da questo album scelgo la canzone “L’Aereoplano” (testo di F. Battiato/musica di F. Battiato e Giusto Pio), brano che Milva canta come se fosse Battiato, adottando lo stesso stile vocale sommesso del cantautore siciliano, per poi far esplodere la sua voce straordinaria solo nel finale (da pelle d’oca).

Fly, oh fly Lucy in the sky
Fly, oh fly Lucy in the sky with diamonds
(coro)Welcome Tourist Balkan Tourist
Welcome Tourist Balkan Tourist

(coro)Austrian Canadian Bergamasc air lines
Iran air TWA Pan America
Austrian Canadian Bergamasc air lines
Iran TWA Pan America

Un aeroplano
ma come fa a volare su nel cielo
oh che strano
sulle nuvole, sulle nuvole va
come un’aquila vola sulle città.

Fly, oh fly Lucy in the sky
Fly, oh fly Lucy in the sky with diamonds

Dall’aeroplano
si vede il mondo piccolo e lontano
oh che strano
Nord geografico, Nord magnetico và
dalla torre di controllo la rotta.

(coro)Austrian Canadian Bermagasc air lines
Iran air TWA Pan America
Austrian Canadian Bergamasc air lines
Iran air TWA Pan America

9 pensieri riguardo “Milva – L’Aereoplano (1982: testo di F. Battiato)”

      1. Oddio scusami. Mi ha corretto il t9 sulla tastiera…. mi capita spesso di colpire… e di far figuracce. Onestamente preferisco Battiato a Battisti. Giuro !

        Piace a 1 persona

    1. Da avere di Alice, Capo Nord (1980), Alice (1981); di Giuni Russo, Energie (1981, capolavoro) e Vox (1983); di Milva, Milva e Dintorni (1982). Ma Energie sopra tutti. Tutti questi album (assieme a un paio di altri centinaia) me li sono fatti trasferire a 24 bit/96kHz alta risoluzione da un audio shop di Francoforte, con un sistema audiophile di conversione dalle stampe analogiche viniliche, e restaurati personalmente a mano senza equalizzazioni o filtri ma lasciando il suono intatto.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...